Il CCEE in Polonia per parlare di solidarietà in Europa

Assemblea Plenaria del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa

Poznań, Polonia, 13-16 settembre 2018

400

Su invito di S.E. Mons. Stanisław Gądecki, Arcivescovo di Poznań, Presidente della Conferenza Episcopale Polacca e Vice-presidente del CCEE, si svolgerà dal 13 al 16 settembre a Poznań (Polonia) l’annuale Assemblea Plenaria del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa (CCEE), l’assise ecclesiale a cui partecipano i presidenti di tutte le conferenze episcopali rappresentanti ben 45 paesi del continente.

L’incontro si svolge nella terra del Santo Papa Polacco, San Giovanni Paolo II, per celebrare il 100° anniversario del recupero dell’indipendenza della Polonia – la “ri-nascita” dello Stato Polacco che nel ‘700 era stato suddiviso tra gli imperi vicini; a Poznań, invece, per celebrare il 1050° anniversario del primo vescovato in Polonia a Poznań, prima diocesi dell’odierna Polonia.

I presidenti delle Conferenze Episcopali si confronteranno quest’anno sul tema dello spirito della solidarietà in Europa.

Ad aprire i lavori della prima sessione, sul tema “Europa: la solidarietà nella formazione delle coscienze e della società”, sarà don Wojciech Sadłoń sac, membro dell’Istituto di Statistica della Chiesa Cattolica in Polonia, che presenterà una sintesi dell’indagine sul volontariato, promossa dal CCEE e svolta in questi mesi presso le conferenze episcopali. I vescovi continueranno la riflessione nei gruppi di studio e successivamente in assemblea.

La seconda giornata vedrà i vescovi approfondire lo stato della solidarietà in Europa e la missione della Chiesa, esaminando i rapporti tra le conferenze episcopali e tra gli Stati.

Infine, i lavori prevedono anche una presentazione delle attività e priorità del Dicastero per lo Sviluppo Umano Integrale che sarà presentata dallo stesso segretario dell’organismo vaticano, Mons. Bruno Marie Duffé; il rapporto del CCEE e la presentazione delle attività svolte e in programma delle Commissioni CCEE.

A testimonianza dell’importanza della Chiesa per la società polacca, la presenza, nella sessione di apertura, di diverse autorità civili ed ecclesiali, rappresentanti del Governo locale e nazionale, nonché vertici di altre Chiese cristiane.

Parteciperà anche a parte dei lavori, nel pomeriggio di sabato 15 settembre, S.E. Andrzej Duda, Presidente della Repubblica di Polonia.

L’Assemblea plenaria si concluderà domenica 16 settembre con la celebrazione dell’eucarestia nella cattedrale dei Santi Pietro e Paolo di Poznań insieme alla comunità locale. La Santa Messa sarà ritrasmessa in diretta dal canale televisivo TVP3.

 

Informazioni per la stampa

1. Programma completo e lista dei partecipanti. Il programma completo e la lista dei partecipanti saranno disponibili poco prima dell’evento sul sito del CCEE (www.ccee.eu). Si consiglia di visitare periodicamente la sezione calendario del sito del CCEE.

2. Luoghi dell’incontro e accesso ai lavori. I lavori si svolgeranno il 14-15 settembre presso la Curia Metropolitana di Poznań (Via Ostrów Tumski 2) e saranno a porte chiuse. La sessione di apertura del 13 settembre (dalle ore 16h00) si svolgerà presso il Bazar Poznański (Aleje Marcinkowskiego 10) ed è aperta ai giornalisti accreditati così come le celebrazioni pubbliche, come indicato nel programma per i media (vedi sotto).

3. Accesso alla Sala Stampa e accredito. L’accesso alla Sala Stampa nella Curia Metropolitana di Poznań (Via Ostrów Tumski 3), alla sessione di apertura nel Bazar Poznański e alle celebrazioni eucaristiche (qualora si intendono eseguire foto o video riprese) è permesso unicamente ai giornalisti accreditati che riceveranno al loro arrivo un badge che garantisce loro l’accesso.

Per i giornalisti internazionali, l’accredito può essere richiesto contattando l’Ufficio Stampa del CCEE (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Per i giornalisti locali di Poznań, l’accredito deve essere richiesto direttamente all’Ufficio Stampa dell’Arcidiocesi di Poznań (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) entro l’11 settembre prossimo ore 12.00

Per i giornalisti del resto della Polonia, l’accredito deve essere richiesto direttamente all’Ufficio Stampa della Conferenza Episcopale Polacca (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) entro il 11 settembre prossimo ore 12.00.

Si avvisa che per la Conferenza stampa conclusiva del 17 settembre 2018 ore 12.30 a Varsavia presso la sede della Conferenza Episcopale Polacca, l’accredito va richiesto direttamente all’Ufficio Stampa della CEP (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) entro il 14 settembre prossimo ore 12.00.

4. Riprese televisive e fotografie

Riprese televisive e fotografie nella sala plenaria e nelle Chiese durante le liturgie possono essere fatte previo accordo con l’ufficio stampa della Conferenza Episcopale Polacca (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o dell’Arcidiocesi di Poznań (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), richiedendo l’accredito (vedi sopra)

5. Materiale a disposizione dei giornalisti. Ai giornalisti accreditati verrà inviata la documentazione disponibile sotto embargo a tempo debito.

Fotografie. Delle fotografie dell’incontro ad altra risoluzione saranno messe a disposizione gratuitamente per uso commerciale e non. Il loro u tilizzo è consentito previa l’apposizione dei rispettivi credits:

https://www.flickr.com/photos/episkopatnews/albums - © episkopat.pl

https://www.flickr.com/photos/archpoznan - © Archidiecezja Poznańska

 

Programma per i media

Alcuni elementi del programma aperti ai giornalisti accreditati sono disponibili qui.

Per maggiori informazioni (fotografie, lista dei partecipanti...), si prega di visitare la pagina we dell'Assemblea Plenaria.

Il comunicato stampa è disponibile in Francese,Inglese,Italiano eTedesco.