La Conferenza Episcopale della Svizzera

La Conferenza dei vescovi svizzeri ebbe luogo nel 1863 e, su scala mondiale, fu la prima assemblea dei vescovi ad incontrarsi regolarmente, con una struttura giuridica e assumendo un ruolo guida a livello ecclesiale.

La Conferenza si riunisce quattro volte l'anno in assemblea ordinaria; se necessario, si tengono anche assemblee straordinarie, convocate quando vi sono urgenti motivi esterni o interni. All'interno della Conferenza, il Presidio, composto dal Presidente, dal Vicepresidente e da un altro membro, prepara le riunioni plenarie.

Oltre alla Conferenza episcopale, ci sono altre due assemblee di ordinari, quella degli ordinari svizzeri tedeschi (DOK) e quella degli ordinari svizzeri francesi (COR), che si occupano di questioni riguardanti le due rispettive regioni linguistiche.

La Conferenza dei vescovi svizzeri ha istituito vari gruppi di esperti (commissioni, gruppi di lavoro o commissioni) che si occupano di aree diverse: catechesi, ecumenismo, teologia, Islam, bioetica, media, ecc. E che dipendono direttamente dalla Conferenza dei vescovi . Tali gruppi forniscono i loro risultati alle varie commissioni o direttamente alla Conferenza. Spesso, questi gruppi di lavoro assumono un significato importante anche nel dialogo e nella collaborazione con altre confessioni e religioni.

PRESIDENTE

S.E. Mons Felix Gmür, Vescovo di Basel

SEGRETARIO GENERALE

Dott. Erwin Tanner

CONFERENZA EPISCOPALE DELLA SVIZZERA

case postale 278
CH - 1701 Fribourg
Switzerland
Tel.: +41 26 510 15 15
Fax: +41 26 510 15 16
E-mail: secretariat@conferencedeseveques.ch

News