Comitato Congiunto CCEE-KEK

Il CCEE collabora in modo speciale in ambito ecumenico con la CEC, la Conferenza delle Chiese Europee, che comprende 120 Chiese ortodosse, protestanti, anglicane e vetero-cattoliche e organizzazioni associate.

Oltre a diversi incontri ecumenici promossi insieme dal 1959 e alle tre grandi assemblee ecumeniche (Basilea 1989; Graz 1997; Sibiu 2007) organizzate e promosse dai due organismi, il CCEE ha firmato con la CEC la “Carta Ecumenica” considerata un’importante tappa nello sviluppo dei rapporti ecumenici in Europa.

Ogni anno la Presidenza del CCEE – insieme al suo Segretario Generale e a una delegazione di quattro persone nominate dall’Assemblea Plenaria – incontra una delegazione della CEC composta di otto persone, inclusa la sua Presidenza e il suo Segretario Generale. Insieme analizzano da un punto di vista teologico temi di natura sociale e pastorale di maggiore importanza per l’intero continente, alla ricerca di strade comuni per affrontare le sfide più urgenti che affrontano i cristiani in Europa.

Nel corso dei loro incontri il CCEE e la CEC non solo cercano di creare un ambiente positivo per favorire l’ecumenismo, ma contribuiscono alla missione della Chiesa in difesa della vita, alla protezione della libertà religiosa in Europa e alla promozione dell’unità spirituale della cristianità nel continente.

Prossimi eventi

  • Non ci sono eventi in questa categoria

  • Eventi Passati

  • Non ci sono eventi in questa categoria